Sciopero Generale indetto da USB

Oggi  sciopero generale indetto dalla USB! Militante partecipazione del Comitato Internazionale per la libertà dei 5 cubani , del Capitolo italiano della Rete in Difesa dell’Umanità, della rivista e associazione Nuestra America

Oggi, venerdì 24 ottobre, l’Unione Sindacale di Base ha proclamato lo sciopero generale nazionale di 24 ore in tutto il lavoro pubblico e privato, son iniziative e cortei in tutte le Regioni.  Scioperi: stop dei sindacati base, manifestazioni in tutta Italia.

 A Roma si è tenuta la manifestazione regionale del Lazio, con delegazioni provenienti anche da Marche ed Abruzzo. Il corteo con più di diecimila lavoratori , con concentramento alle 9.30 in piazza dell’Esquilino, è arrivato alle ore 13,30 a piazza SS. Apostoli.  

 In testa insieme ad un grosso striscione con le foto del premier Renzi, del ministro Madia e di Marchionne e la scritta: "Licenziamoli per giusta causa", anche a seguire gli striscioni del Comitato Internazionale per la libertà dei 5 cubani , del Capitolo italiano della Rete in Difesa dell’Umanità , della rivista e associazione Nuestra America , che muovendosi all’interno delle lotte contro la escalation guerrafondaia imperialista USA e UE e schierandosi al fianco dei lavoratori USB ,contro il massacro sociale imposto dall’Unione Europea diretta dalle infami politiche antipopolari della troika , hanno allo stesso tempo voluto esprimere la solidarietà internazionalista di classe al fianco dei popoli e dei governi dei paesi dell’ALBA che difendono i loro percorsi di autodeterminazione verso le transizioni rivoluzionarie socialiste in alternativa radicale di sistema alla barbarie capitalista.

 Ecco perché con striscioni del Comitato Internazionale per la libertà dei 5 cubani , del Capitolo italiano della Rete in Difesa dell’Umanità e tante bandiere cubane ,  tanti compagni lavoratori hanno voluto esprimere in maniera militante anche in questo sciopero generale indetto dall’USB, la solidarietà ai compagni cubani da oltre 16 anni prigionieri nelle carceri statunitensi ingiustamente e solo perchè hanno dato il loro contributo rivoluzionario contro il terrorismo di Stato, e hanno voluto combattere sempre e ancora contro l’infamia dell’ultra cinquantennale blocco economico-finanziario-commerciale e culturale statunitense contro l’indipendenza e l’autodeterminazione di Cuba socialista .

 VIVA L’INTERNAZIONALISMO DI CLASSE !

 VIVA L’AUTODETERMINAZIONE DEL POPOLO PALESTINESE E DI TUTTI I POPOLI IN LOTTA CONTRO IL CAPITALISMO E L’IMPERIALISMO!

 FINE DELL’INFAME BLOCCO USA CONTRO CUBA SOCIALISTA ! LIBERTà IMMEDIATA PER I COMPAGNI CUBANI PRIGIONIERI E OSTAGGI DEL GOVERNO USA !

 SOCIALISMO O MUERTE, VENCEREMOS !!!

 Comitato Internazionale per la libertà dei 5 cubani , Capitolo italiano della Rete in

24 ottobre 2014
Condividi:

Ultime Pubblicazioni

01 marzo 2017
07 settembre 2016
10 novembre 2015
14 gennaio 2015
18 gennaio 2014
10 gennaio 2014
20 dicembre 2013
11 dicembre 2013
16 settembre 2013
18 marzo 2013
29 maggio 2012
03 maggio 2012
02 maggio 2012
27 aprile 2012

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati