Economia tra scienza e non scienza: problemi teorici e ricadute pratiche 20-21 maggio 2017 Federazione nazionale USB via dell'Aeroporto 129 Roma

Cestes (Centro Studi Trasformazioni Economico-Sociali) e USB Scuola intendono fare della formazione docenti un terreno di crescita culturale e politica, individuale e collettiva. La ripresa di un funzione sociale per gli insegnanti passa, oltre che dalla loro organizzazione all'interno di un soggetto sindacale forte e determinato, dall'acquisizione di strumenti di interpretazione della realtà in grado di leggere le trasformazioni del presente e fornire un orizzonte di senso alle nuove generazioni.

Il tentativo di standardizzare i modelli educativi e ridurre l'insegnamento ad addestramento alle competenze non può essere accettato passivamente. Serve un'altra idea di Scuola.

 

Il corso è rivolto agli insegnanti di ogni ordine, grado e classe di concorso della Scuola.

Si articola in 20 ore in modalità blended (12 ore in presenza e 8 online) ed è riconosciuto ai fini del Piano Nazionale di Formazione. Al termine delle 20 ore verrà rilasciato regolare attestato.

 

Il corso è gratuito

 

Preiscrizioni entro il

15 maggio

Per informazioni e pre-iscrizioni contattare

 

LUCIA DONAT CATTIN, 393/6515389

CRISTINA FUGA,

3476044952,

PATRIZIA SERAFINI

333/4869566

LORENZO GIUSTOLISI, 340/5777175,

o scrivere all’indirizzo mail scuola@remove-this.usb.it

 

 

Obiettivi

 

Il corso si propone di riflettere sullo statuto scientifico delle discipline economiche e su cosa comporti il loro insegnamento a scuola. Si vuole inoltre riflettere su come la crisi economica condizioni il mondo della scuola e il rapporto degli studenti con il sapere e su come la conoscenza stessa tenda oggi a diventare merce. Soprattutto in un momento in cui l’insegnamento delle pratiche finanziarie, del risparmio e dello scambio denaro-merce sta entrando prepotentemente nelle scuole, ad opera soprattutto di soggetti portatori di interessi specifici, come banche, fondazioni con interessi finanziari, assicurazioni.

Tenteremo quindi di sviluppare strumenti di comprensione e critica della realtà, con il fine di fornire una prospettiva di senso ad adulti e adolescenti di fronte alla riduzione a criteri meramente economici e di profitto di tutti gli ambiti della vita associata.

Proveremo ad unire alla riflessione teorica alcuni esempi di pratica concreta, su come si possa tradurre il piano della critica dell'economia politica nell'attivazione di meccanismi di riflessione e di presa di coscienza della propria condizione.

 

Competenze sviluppate

 

Saper riconoscere le dinamiche dei processi economici; saper prospettare agli studenti modelli di sviluppo alternativi; saper impostare e gestire attività didattiche su contenuti economici finalizzate a sviluppare processi di cittadinanza attiva.

Struttura del corso

I modulo: “Economia tra scienza e non scienza”: critica all’economia convenzionale nella fase attuale

Metodologia: Videoconferenza

Durata: 2 ore

Contenuti:

·        Come capire la realtà economica? L'opzione pseudoscientifica dell'economia convenzionale e la critica dell'economia politica: due prospettive in conflitto.

 

II modulo: crisi sistemica e nuovi assetti mondiali

Metodologia: incontro in presenza

Durata: 6 ore (sabato 20 maggio, h. 12-14; h. 15-19)

Contenuti:

·        Un mondo in crisi. Definizione del concetto di crisi: crisi congiunturale, crisi strutturale, crisi sistemica.

·        Il contesto in cui viviamo: l'Unione Europea come risposta delle classi dominanti. Le conseguenze sui giovani e sulle istituzioni formative.

 

III modulo (4h lezione frontale + 4h laboratorio): terza e quarta rivoluzione industriale, competizione globale: contraddizioni sistemiche e alternative

Metodologia: incontro in presenza e workshop laboratoriale

Durata: 8 ore (domenica 21 maggio, h. 8-12; h. 13-17)

Contenuti:

·        Le rivoluzioni tecnologiche e la disoccupazione strutturale: perché l'alternanza scuola-lavoro non è una soluzione, ma un ulteriore problema.

·        Ipotesi di superamento e analisi comparata di sistemi diversi di sviluppo.

·        Lavoro per gruppi su casi concreti.

 

IV modulo esercitazioni on line: studio dei contenuti proposti ed elaborazione di un project work (4h lavoro individuale in modalità e-learning)

Metodologia: E-learning

Durata: 4 ore

Contenuti: a partire dagli argomenti affrontati nell’incontro in presenza si proporranno ai partecipanti un project work, che verrà poi rivisto dai tutor del corso.

Infine si proporrà un questionario di valutazione dell’esperienza didattica.

 

 

 

06 marzo 2017
Condividi: