Le Attività

Tra le principali attività di CESTES vanno ricordate:

1) realizzazione di studi e ricerche in proprio e collaborando con altri enti, società associazioni;

2) progettazione ed organizzazione di attività di indagine e di consulenza;

3) elaborazione e promozione di proposte di legge;

4) promozione di dibattiti, convegni, seminari e manifestazioni a livello nazionale ed internazionale;

5) pubblicazione e diffusione di studi svolti;

6) realizzazioni di altre attività strumentali o affini alle precedenti.

7) realizzazione di specifiche analisi-inchieste.

8) realizzazione della rivista quadrimestrale PROTEO, di libri, dei Quaderni del Centro Studi e di altra documentazione scientifica inerente i processi di trasformazione politico-socio-ambientale.

9) E' tra i soggetti promotori del Laboratorio per la Critica Sociale Europeo (LCS)

10) Promozione e/o copromozione di seminari e convegni internazionali, in particolare in Europa e America Latina


ALCUNE SPECIFICHE ATTIVITA' DI CESTES

1) realizzazione di un numero annuale della rivista PROTEO;

2) Realizzazione di Osservatori statistico-economici nazionali e internazionali, sindacali e giuridici;

3) edizione o coedizione di pubblicazione di Atti di Seminari e Convegni Internazionali

4) realizzazione dei Quaderni di CESTES, materiale di riflessione scientifica, economica, politico-culturale;

5) realizzazione di numerose pubblicazioni in ambito scientifico (tra gli altri i libri: "Profit State, redistribuzione dell'accumulazione e Reddito Sociale Minimo", La Città del Sole, Napoli, 1999, "Pensioni a fondo", Mediaprint , Roma, 2000, "Comunicazione deviante. L'impero del capitale sulla comunicazione", Mediaprint, Roma 2000, "Eurobang. La sfida del polo europeo nella competizione globale. Inchiesta su lavoro e capitale", Mediaprint, Roma, 2000; "No/Made-Italy. Eurobang/due: la multinazionale Italia e i lavoratori nella competizione globale", Mediaprint, Roma, 2001, “La coscienza di Cipputi. Eurobang 3. Inchiesta sul lavoro. Soggetti e progetti”, Mediaprint, Roma, 2002, “Vizi privati…senza pubbliche virtù”, Mediaprint, Roma, 2003 ; “La dolce maschera dell’Europa. Per una critica delle politiche economiche neoliberiste”, Jaca Book ediz., Milano 2004; “L’uomo precario nel disordine globale”, Jaca Book, Milano, 2005; “Eppure il vento soffia ancora. Capitale e movimenti dei lavoratori in Italia dal dopoguerra ad oggi”, Jaca Book, Milano, 2006; “Storia di un capitalismo piccolo piccolo. Lo Stato Italiano dal ’45 ad oggi”, Jaca Book Ed., Milano, Dicembre 2007; “L’ambiente Capitale. Alternative alla globalizzazione contro natura”, Natura Avventura Edizioni, Roma, giugno 2008; “Capitale, Natura e Lavoro”; Jaca Book Ed. Milano, 2008; “Futuro Indigeno”, Milano, Jaca Book, 2009, “Dagli Appennini alle Ande”, Milano, Jaca Book, 2010; “Il risveglio dei maiali”, Milano,Jaca Book, 2011; “Se cento giorni di Monti vi sembran Pochi”; Milano, Jaca Book, 2012

6) elaborazione e promozione della Proposta di Legge n. 4553 per l'istituzione del Reddito Sociale Minimo, presentata alla Camera dei Deputati dagli On. Cento, Gardiol e Malavenda; della Proposta di Legge n.2575 sulla Istituzione del reddito sociale per il sostegno contro la disoccupazione e la precarietà del lavoro presentata alla Camera dei Deputati dagli On. Cento ed altri, della Proposta di Legge N.1339 sull’Istituzione di un sostegno contro la disoccupazione e la precarietà del lavoro attraverso il Reddito sociale minimo (Rsm) presentata al Senato della Repubblica dal sen Cesare Salvi ed altri.

7) elaborazione e promozione della Proposta di Legge n. 5066 per l'assunzione nelle Amministrazioni pubbliche dei Lavoratori Socialmente Utili, presentata alla Camera dei Deputati dall' On. Cento;

8) elaborazione e promozione della Proposta di Legge di iniziativa popolare per l'istituzione del Reddito Sociale Minimo;

9) promozione e realizzazione di vari convegni e dibattiti (tra i quali: "Una proposta contro la disoccupazione e il lavoro precario: il Reddito Sociale Minimo"; "Riforma Berlinguer tra innovazione e subalternità economico-culturale"; "Strategie di privatizzazione e linee alternative per lo sviluppo economico-sociale", "La legge che non c'è: dalle RSU del pubblico impiego ad una legge per la democrazia in tutti i posti di lavoro"; "Confronto tra le diverse ipotesi di Reddito Sociale e di Cittadinanza e di Salario Sociale"; "Contro il welfare dei miserabili"; "Incontro-dibattito sulla riforma pensionistica"; "LSU-LPU: quale soluzione occupazionale"; "Incontro-dibattito su Eurobang: Inchiesta su lavoro e capitale"; "Convegno-confronto con il Ministro del lavoro On.Salvi su RSM e altre ipotesi";"L'integrazione europea e le politiche sociali e del lavoro. Aspettative e confronti internazionali"; con il Laboratorio per la Critica Sociale diversi convegni tra i quali: "Profitto o scienza";"Quale cultura, quale lavoro, per quale società", "Le mani sull'Università? Privatizzazioni e riforme") “Le debolezze del capitalismo italiano e le modalità di sviluppo delle economia locali”, “Le aree metropolitane come paradigma del contraddizioni del modello economico italiano”, “Teoria e pratica del movimento internazionale dei lavoratori per una economia socio-ecologica –politica”; tutti con la partecipazione, le relazioni e gli interventi di autorevoli esponenti del mondo sindacale, politico, accademico e culturale, ottenendo vari patrocini tra cui quello del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica;

10) ha organizzato assemblee, incontri, seminari, corsi di formazione e dibattiti in tutto il territorio nazionale con partiti politici, con centri studi e di ricerca e con strutture dell'associazionismo di base e del sindacalismo indipendente.

11) CESTES-PROTEO svolge ogni anno, su tematiche di interesse politico sindacale, corsi di formazione culturale e di approfondimento in particolare per i quadri sindacali RdB, e ora USB.